Stampe Artistiche e Oggettistica
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Musante Francesco

Musante nasce a Genova il 17 febbraio 1950 ed è uno dei principali artisti liguri. Si diploma prima al Liceo Artistico del capoluogo ligure e poi alla sezione distaccata Albertina di Belle Arti di Torino. Negli anni Settanta, in piena contestazione studentesca, decide di iscriversi alla Facoltà di filosofia    di Genova e frequentare i corsi di pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara. Le sue prime sperimentazioni artistiche risalgono al 1967: si tratta perlopiù di ricerche astratte su grandi campiture di colore. Dal 1971 decide di fare l’artista a tempo pieno. Dal 1975 Musante si dedica alla pittura figurativa, inizialmente creando una serie di figure femminili ispirate a Klimt e alla Secessione Viennese. Un tema che utilizzerà negli anni utilizzando le più diverse tecniche dall’acquarello, all’olio, al collage, all’incisione utilizzando svariati supporti come tela, legno, ceramica, lastra, carta. Si evolve nel rappresentare spunti narrativi e fantastici che contraddistinguono la sua opera dal 1985 fino ad oggi: compaiono i suoi “omini” che sembrano usciti da un libro di fiabe e inseriti in contesti pieni di oggetti, personaggi e parole. I suoi dipinti escono finalmente dalle atmosfere “drammatiche” e si alleggeriscono diventando "fantastico".
Durante la sua carriera artistica Musante si è dedicato all’illustrazione di diversi libri di racconti e favole. Ha collaborato, prestando i suoi ‘personaggi’, alla realizzazione della sigla e delle scenografie dello spettacolo televisivo Zelig 2007.