Stampe Artistiche e Oggettistica
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Treccani Ernesto

Treccani, Ernesto.  Pittore e incisore nasce a Milano nel 1920 dove muore nel 2009. E' tra i fondatori (1938) del gruppo Corrente che a Milano riuniva artisti d'indirizzo diverso ma impegnati nella lotta politica antifascista, ha poi partecipato alla Resistenza. Nel dopoguerra, mantenendo con coerenza il proprio impegno politico e civile, è stato fra i più significativi esponenti del neorealismo italiano. Fondatore e direttore, a 18 anni, della rivista “Corrente”, soppressa nel giugno 1940 allo scoppio della guerra, ha esposto le sue prime opere alla Bottega di Corrente con gli amici Birolli, Guttuso, Migneco, Sassu e, successivamente, con Cassinari e Morlotti alla Galleria della Spiga e Corrente. La prima mostra personale, allestita alla galleria Il Milione di Milano, risale al 1949. Dopo la Resistenza, cui ha partecipato attivamente, è stato animatore del gruppo di “Pittura” e redattore delle riviste “il 45” e “Realismo”. Negli anni '50, oltre a esporre più volte alla Biennale di Venezia, ha partecipato alla mostra dei realisti alla Leicester Gallery di Londra ed esposto a New York con una personale alla Heller Gallery. Autore di opere di una intensa espressività cromatica, ha trovato principale fonte d'ispirazione nelle periferie industriali e nell'esperienza vissuta nel Mezzogiorno durante l'occupazione delle terre; dal 1960 si è progressivamente orientato nell'impremere la sfera di affetti e di valori privati e quotidiani, a cui corrisponde la predilezione per ambienti familiari, semplici. Ha sperimentato anche la scultura. Nel 1978 ha istituito a Milano la fondazione Corrente, della quale fanno parte anche l'Archivio a lui dedicato e una collezione di sue opere.